L’animazione in 3D

ACE, ANIMAZIONE IN 3D E MOTION CAPTURE

coverAce, la mascotte del Bruel Volley Bassano è protagonista anche di un video animato in 3D interpretato dalla giocatrice di serie A Marika Serafin. Per questo le sue movenze dovevano essere assolutamente professionali. Alberto Vazzola, tecnico di Hive Division, ci spiega come sono stati trasferiti i movimenti di Marika ad Ace.

“In questo progetto abbiamo usato una nostra tecnologia, che avevamo già utilizzato in un vecchio progetto nostro, ossia Metal Gear Solid Philanthropy. Il processo di acquisizione di questo motion capture prevede di attaccare dei marker luminosi ad un attore per poi trasferire le posizioni di questi marker dall’attore al modello virtuale. Riprendendo Marika con due telecamere siamo riusciti ad importare dentro al software di elaborazione i dati che ci servivano per muovere Ace. Per muovere al meglio Ace abbiamo dovuto costruire all’interno del suo modello uno scheletro, grazie anche all’aiuto di Marco Giordano e Giorgio Rodriguez, in maniera che le movenze di Marika ricalcassero al meglio le movenze sulla leonessa”.

Marika Ace“Ho fatto una cosa che dopo tanti anni non mi era ancora successa – ha commentato Marika SerafinHo dato l’animazione per una mascotte bellissima, una leoncina, e non ero proprio convinta di essere stata così brava per darle poi vita, e invece il sogno è diventato realtà! E’ stata sicuramente molto divertente.
Secondo me Ace è un personaggio azzeccato. Al di là del nome che già fa pensare a qualcosa di vincente, è molto simpatica, coinvolgente, ha delle mosse da felina che in campo si devono avere, ha la giusta dose di aggressività e riserva molte potenzialità che poi, pian piano giocando, scoprirete”.